Regione Piemonte

Commissione Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo

Last update 18 April 2018

Già dal 17.08.2001, è entrato in vigore il D.P.R. n.311 recante norme per la semplificazione dei procedimenti relativi ad autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal T.U. delle Leggi di pubblica sicurezza.

In particolare viene prevista l'istituzione di commissioni comunali di vigilanza che hanno competenza nei casi contemplati dal comma 1 dell'articolo 141 del Regolamento di esecuzione del T.U. delle leggi di pubblica sicurezza.

Tutti i Comuni aderenti alla Comunità Collinare Val Tiglione e dintorni hanno delegato alla stessa le funzioni relative a quanto sopra, la quale, ha provveduto a nominare la Commissione in forma associata e costituita:

- Dal Presidente della Comunità Collinare, che presiede la Commissione medesima

- Dal Sindaco in cui avverrà l'attività

- Dal responsabile del servizio tecnico in cui avverrà l'attività

- Dal coordinatore del Corpo di Polizia Locale dell'Unione Val Tiglione e dintorni

- Dal comandante, o suo delegato, del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Asti;

- Dal dirigente, o suo delegato, del Servizio Igiene e sanità Pubblica dell'A.S.L. AT;

- Da un esperto in elettrotecnica;

- Da un esperto in acustica

Le istanze di parere devono essere presentate al SUAP, secondo le modalità previste dalla Comunità Collinare Val Tiglione e dintorni.